Home / Offerte vacanze voli e hotel / Vacanze a Catania: storia, monumenti e paesaggi

Vacanze a Catania: storia, monumenti e paesaggi

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Vacanze a Catania: storia, monumenti e paesaggi

Quando si parla della costa orientale della Sicilia, la mente corre subito a Taormina, a Siracusa con il teatro greco e all’Etna, località uniche per bellezza e fascino e molto meno a centri come Aci Castello o Aci Trezza (solo per fare due nomi) in provincia di Catania o allo stesso capoluogo, realtà invece ricche di storia, di monumenti pregevoli e caratterizzate da un paesaggio ineguagliabile.

Opportuna quindi la scelta illustrata dal presidente della Provincia regionale di Catania Giuseppe Castiglione di puntare su un programma mirato di eventi importanti capaci di attrarre pubblico e creare immagine per il territorio e su idee originali e innovative.

Rientra in quest’ottica l’identificazione di un partner come l’Etna Convention Bureau capace di realizzare nella città etnea un intenso programma convegnistico e di attrarvi eventi internazionali importanti come per esempio i Campionati mondiali di scherma (ottobre), quelli internazionale di hockey (marzo) o di robotica (aprile): iniziative tutte che portano un turismo di livello al quale occorre dare servizi di qualità.

E la qualità è l’altra linea fondamentale illustrata dal presidente Castiglione annunciando il progetto di un Osservatorio Turistico (relativo all’intera provincia di Catania) che affiancherà il già esistente Osservatorio Congressuale.

Sue finalità saranno: elaborare un profilo dei turisti, verificare il grado di qualità percepito e quello di soddisfazione. Inoltre studierà le dinamiche delle diverse aree turistiche.

Sarà uno strumento fondamentale per sviluppare una politica mirata di sviluppo. Sotto l’aspetto della qualità dei servizi la provincia di Catania ha presentato Welcome to Catania, iniziativa finalizzata a migliorare l’accoglienza, i servizi e la tutela dei turisti coinvolgendo – ciascuna con un proprio ruolo, ma in un’ottica di sistema – tutte le principali categorie di operatori turistici, le associazioni consumatori e l’Università.

Inoltre nei ristoranti aderenti all’iniziativa i turisti potranno assaporare le prelibatezze locali a prezzo garantito.

Infine la progettualità.

Giustamente gli amministratori hanno focalizzato la loro attenzione su qualcosa di originale e, considerando l’antico rapporto che lega Catania al cinema (sono stati circa 200 i film girati nella provincia etnea dove esiste anche un Museo del Cinema molto attivo, uno dei pochi funzionanti in Italia), è stato identificalo un Movie tour, itinerario che ripercorre le località dove sono stati girati i film più famosi permettendo al turista di cogliere in modo originale bellezze naturali, paesaggistiche, storiche e culturali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.