Home / Offerte vacanze voli e hotel / Fara San Martino: vacanza in abruzzo

Fara San Martino: vacanza in abruzzo

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Fara San Martino: vacanza in abruzzo

Il territorio Fara San Martino è un grazioso paese abruzzese alle falde dell’Appennino Centrale, situato a 500 mt di altitudine ed immerso in una Riserva Naturale posta all’interno del Parco Nazionale della Majella.

La storia di Fara San Martino

La morfologia della Majella, con la ricchezza di sorgenti e grotte, ha reso vivibile i nostri territori sin dalle origini dell’uomo.

La presenza umana sulla Majella risale – infatti – all’epoca Paleolitica, periodo in cui i meandri rocciosi costituivano riserve di caccia ed aree di estrazione della selce.

Durante il periodo italico tutta la vallata tra l’Aventino ed il Medio-Sangro era di insediamento Carricino.

I Carricini costituivano la più piccola delle tribù sannitiche.

Il quadro archeologico sul periodo italico è caratterizzato dalla carenza di dati da scavi.

Unico importante reperto di insediamento italico, rinvenuto sul nostro territorio, è un discocorazza in bronzo, tipico elemento dell’armamento difensivo degli Italici, risalente all’VIII secolo a.C.. Esso è oggi custodito presso il Museo Pignorini di Roma.

Da vedere a Fara San Martino

Dal punto di vista paesaggistico particolarmente suggestive sono le Sorgenti del Fiume Verde (che fornisce acqua a ben 46 centri in Abruzzo) e le Gole di S. Martino, intrise di una curiosa leggenda sul santo e da poco sede dell’importantissimo sito archeologico del Monastero di San Martino in Valle.

Questi luoghi sono meta di appassionati per passeggiate, trekking, arrampicate su roccia, escursioni a cavallo lungo le sponde del fiume, nell’Orto Botanico, attraverso lo stretto ed in località limitrofe amene (come Capo le Macchie e Fonte l’Abate) poste anche a 1000 mt d’altezza.

Il centro storico, ben curato, è caratterizzato dall’antico quartiere di Terra Vecchia, al quale si accede attraverso la Porta del Sole (13° secolo) con l’affresco dell’Annunciazione, dal Museo Naturalistico e dal Centro Visite del Parco Nazionale della Majella. Un salto nella Chiesa Maggiore dove è ospitata una famosa tela di Tanzio da Varallo, la Circoncisione.

Da Pastori a Pastai….

Situata nei pressi di un accesso naturale ai vasti altopiani della Majella, Fara diven ta inevitabilmente – alle sue origini – un villaggio di pastori.

Ora è un centro famoso e noto a molti come capitale mondiale della pasta, essendo sede di importantissimi opifici alimentari (De Cecco, Delverde e Cocco), che caratterizzano grande parte dell’economia locale.

Eventi e tradizioni a Fara San Martino

• 19 marzo: Fuochi di San Giuseppe.

• 29 giugno: Fiera di San Pietro, con Sagra della Pasta.

• Agosto: Sagra dei tartufi.

• 22-24-25 agosto: Festa di Sant’Emidio, Sant’Antonio, San Rocco.

• 11 novembre: Fiera di San Martino, con sagra.

• Quest’anno, dal 5 al 7 agosto, è in programma la seconda edizione del Festival Gole&Sapori,.

Le passeggiate, il trekking di qualità e la ricerca dei prodotti e delle ricette più tradizionali sono le peculiarità delle gite e dei soggiorni a Fara San Martino.

La vicinanza a centri maggiori (quali Lanciano, Chieti e Pescara), tutti raggiungibili in meno di 45 minuti, rende il borgo il luogo ideale per chi vuole coniugare in una vacanza unica natura, relax e gastronomia con la possibilità di gite culturali ed escursioni naturalistiche.

Fara San Martino

Provincia: Chieti

Abitanti: 1528

Nome degli abitanti: Faresi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.