Home / Offerte telefonia Mobile / Acquisto musica online, musica mp3 da scaricare sul cellulare

Acquisto musica online, musica mp3 da scaricare sul cellulare

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Acquisto musica online, musica mp3 da scaricare sul cellulare

Nonostante la crisi economica, il mercato della musica digitale acquistata in internet, sopratutto da utilizzare come suoneria per il proprio cellulare,  continua a crescere.
Secondo gli ultimi dati disponibili, nel prossimo biennio l’aumento degli acquisti di mp3 online proseguirà con un incremento annuo del 12 per cento.

Recentemente, per rispondere alla sfida dello scambio gratuito di musica su siti come eMule o BitTorrent, il numero di portali che vendono musica legalmente è notevolmente cresciuto, anche se è ancora iTunes, il negozio online di Apple, a rappresentare, con il 95% degli acquisti in Italia, il sito di riferimento.

Proprio iTunes ha dato una nuova spinta al mercato, eliminando dalla maggior parte dei brani in vendita l’uso dei software per la gestione dei diritti digitali (i cosiddetti Drm), sistemi che in più di un’occasione abbiamo criticato per il fatto che limitano il numero di trasferimenti del fi le su diversi supporti.

Manca ancora un mercato aperto

In mancanza di una direttiva europea che uniformi le regole di acquisto dei brani online, produttori e autori si sono accordati sui prezzi e sulle condizioni di vendita da praticare, ponendo alcuni limiti ad acquistare dall’Italia su siti stranieri e viceversa. Il modello di vendita maggiormente consolidato rimane il download, cioè lo scaricamento del brano possibile dopo possibile averne ascoltato un’anteprima di 30 secondi.

Su questa modalità si è concentrato il nostro test.

Trasferire i fi le: attenzione ai Drm Siamo andati nei negozi musicali online per acquistare musica con l’intenzione di trasferirli dal pc al lettore mp3, al telefonino e a un altro computer. Le operazioni sono riuscite senza problemi nel caso il fi le non presentasse licenza Drm.

Non è stato invece possibile copiare o spostare liberamente da un computer a un altro la musica acquistata, e in molti casi si sono verifi cati limiti anche per l’utilizzo di lettori portatili.

Per questo motivo occorre informarsi se i brani contengono Drm o sono Drm free. Nella maggior parte dei casi, i fi le senza questo tipo di limitazioni hanno tuttavia un costo superiore.

A pagamento avvenuto, abbiamo provato a far fallire il download interrompendo la connessione: in questo caso, nessun problema, poiché tutti i siti hanno una modalità per recuperare i fi le senza spese aggiuntive.

Acquisto sicuro? Questione di licenza

Molti si chiedono come fare a sapere se la musica acquistata è legale.

Durante il nostro test, abbiamo riscontrato che il più delle volte sui siti manca un’informazione chiara sui diritti di chi acquista, e soprattutto sul tipo di garanzia che copre i prodotti venduti.

Mentre Messaggerie digitali e 7Digital riportano le condizioni di contratto, Ibs e Net Music non pubblicano alcuna informazione a riguardo. Sono invece oltre un centinaio le pagine che l’utente dovrebbe leggere e approvare per acquistare e scaricare musica da iTunes di Apple.

Decisamente troppe per farsi un’idea dei propri diritti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.