Home / Offerte Sky / Sky: 30 ª Giornata serie A: moviola sky calcio

Sky: 30 ª Giornata serie A: moviola sky calcio

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Sky: 30 ª Giornata serie A: moviola sky calcio

Passo indietro per la squadra di Braschi: errori in quasi tutte le sfide.

Sky: 30 ª Giornata serie A: moviola sky calcioDi «positivo» c’è che quasi sempre le sviste non hanno inciso sul risultato, ma servirà più attenzione nelle prossime (decisive) giornate.

BARI-CHIEVO 1-2

Non convince Gervasoni: giusto assegnare il rigore al Bari, ma ci stava l’ammonizione a Fernandes per la netta spinta a Bentivoglio. Per il giocatore del Chievo sarebbe stato il secondo giallo…

BOLOGNA-GENOA 1-1

Doveri (Can B) sbaglia di suo e con la complicità del primo assistente Manganelli. Da annullare il vantaggio del Bologna: dopo un primo stop col petto, Di Vaio si aggiusta la palla con il braccio. Anche il pari del Genoa è viziato da una irregolarità: non c’era la punizione concessa per il presunto fallo di Britos (pure ammonito) su Floro Flores. Sulla successiva battuta arriva la rete di Dainelli. Nel finale fa bene l’arbitro a non concedere il rigore al Bologna: distanza minima per ritenere volontario il braccio di Criscito, poi è Perez a fare sfondamento.

FIORENTINA-ROMA

2-2 Lascia moltissimi dubbi la scelta di Mazzoleni che ferma per fuorigioco un’azione della Fiorentina (Gilardino in gol a gioco fermo): Santana recupera palla dopo quello che sembra un controllo sbagliato di Burdisso e quindi azzera il precedente offside. Ok il rigore dato alla Roma: Comotto stende Riise. Menez: due simulazioni, un giallo.

JUVENTUS-BRESCIA 2-1

Celi non fischia neppure fallo dopo 5’ quando Chiellini travolge Eder: da discutere semmai solo il colore del cartellino (chiara occasione da gol?). Giusti i due gialli mostrati a Mareco (falli su Del Piero e Matri).

SAMPDORIA-PARMA 0-1

Valeri incappa in un errore che poteva innescare molte polemiche: inesistente il rigore dato alla Samp, perché il mani è di Volta che salta in mezzo a Gobbi e Pisano. Maccarone mette tutti d’accordo calciando in tribuna. Ok il gol annullato a Palladino (fuorigioco), ci stanno le due ammonizioni a Dzemaili.

UDINESE-CATANIA 2-0

Annullato un gol a Di Natale al 6′ per il fuorigioco (c’è) di Armero. Sbaglia Russo a concedere il rigore all’Udinese: non c’è contatto tra Marchese e Sanchez anche se a velocità normale la decisione sembrava corretta. Dubbi nel primo tempo per un mani di Gomez: giudicato involontario.

INTER-LECCE 1-0

Stesso stadio, stessa area. Cambia, però, il giudizio dell’arbitro. Di che cosa stiamo parlando? Del gol segnato ieri da Pazzini (convalidato) e quello realizzato da Ibra otto giorni fa contro il Bari (annullato e svedese ammonito).

Il Milan si lamenta, valutando le azioni identiche e facendo notare la diversa interpretazione del regolamento.

Chiariamo il nostro pensiero: le due azioni sono diverse e quindi sono corrette le decisioni di Orsato e Brighi. Partiamo dalla rete vincente di Pazzini (foto in alto) contro il Lecce: a creare sospetti in diretta è il movimento del braccio che sembra toccare il pallone. Rivisto alla moviola, però, si capisce come lo stop sia di petto.

A voler essere perfezionisti ci sono una paio d’inquadrature che lasciano minimi dubbi, ma la sensazione è che non ci sia fallo. La scena si capovolge se la confrontiamo con l’azione di Ibra (foto in basso): in quel caso il replay confermava l’impressione avuta a velocità normale col braccio del milanista fondamentale per addomesticare il pallone.

NAPOLI-CAGLIARI 2-1

Buona la direzione di Damato e dei suoi collaboratori. Al 5’ Qualche dubbio sul fallo di Ruiz su Perico che sembra lasciarsi cadere. Acquafresca è in fuorigioco al 6’ e 7’, bravo Marzaloni. Damato ci pensa un po’, ma Conti merita il giallo perché entra con la gamba alta sulla pancia di Yebda. La ripresa inizia col botto, con il rigore per il Napoli (foto ANSA). Damato vede bene: tacco di Zuniga per Lavezzi, Ariaudo strattona il Pocho per un braccio, rigore e giallo. Qualche dubbio al 12’ quando Hamsik anticipa Perico e poi finisce a terra in area: l’arbitro non se la sente di fischiare ancora. Il 2 1 del Napoli: Perico tiene in gioco Cavani di un pelo, bene Marzaloni, non era facile. 30’: Damato fischia un gioco pericoloso di Cannavaro che non c’è. 39’: Santacroce protesta, ma dà un’ancata a Cossu, punizione giusta. Bravo Damato al 42’: Lavezzi sembrava essere stato steso da Biondini, ma si lascia cadere e viene ammonito per simulazione. Subito dopo giallo anche per Biondini per un intervento su Lavezzi da dietro.

Vedi Offerta sky

 

Offerte Sky

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.