Home / Offerte Sky / Sky: 25ª Giornata serie A: moviola sky calcio

Sky: 25ª Giornata serie A: moviola sky calcio

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Sky: 25ª Giornata serie A: moviola sky calcio

25ª Giornata serie A, la moviola vista da Sky partita per partita.

Scudetto, zona Coppe e salvezza. 
Sky: 25ª Giornata serie A: moviola sky calcioSono i tre obiettivi stagionali delle squadre impegnate in una lunga volata: da adesso in poi ogni minimo episodio rischia di decidere la stagione. Ieri gli errori più evidenti hanno penalizzato le squadre che lottano per non retrocedere. Siamo sicuri che Braschi chiederà più attenzione ai suoi arbitri.

BARI-GENOA 0-0

Si lamenta molto Mutti per il fallo fischiato a Castillo al 33’ della ripresa, sull’assist Okaka segna a gioco fermo (non si può parlare di gol annullato). In realtà, l’attaccante del Bari nello stacco poggia il gomito sul collo di Kaladze impedendogli di saltare. Ci sta quindi l’intervento di Peruzzo.

BRESCIA-LAZIO 0-2

Giannoccaro non convince. Penalizzato il Brescia a cui manca almeno un rigore: da punire ilmano volontario di Lichtsteiner e ci poteva stare il penalty anche per l’entrata robusta di Sculli che travolge Eder nel primo tempo. CAGLIARI-CHIEVO 4-1 Gara in discesa per Tozzi (Can B). Ok il 3-0 e il 4-0 del Cagliari (niente fuorigioco). Fallo di Cesar su Cossu: ci poteva stare il rigore.

CATANIA-LECCE 3-2

Molte polemiche per l’arbitraggio di Romeo. L’errore più grave al 40’ della ripresa: inesistente la punizione che porta al 3-2 del Catania (nessun fallo su Maxi Lopez). In precedenza, Gomez sembra avere il piede sulla linea dell’area al momento dell’entrata di Rispoli: l’arbitro invece del rigore assegna la punizione dal limite, Lodi segna e mette tutti d’accordo. Dubbi anche su unmanoin area di Giacomazzi giudicato involontario. Lo stesso Giacomazzi a fine partita dice qualcosa di troppo a Romeo e si prende un rosso diretto. Non c’è fuorigioco, infine, sui due gol del Lecce.

CESENA-UDINESE 0-3

Proteste sull’1-0 dell’Udinese ma è lo stesso Von Bergen negli spogliatoi ad ammettere di aver preso Sanchez. Ok quindi la scelta di Orsato che fischia la punizione poi trasformata da Di Natale.

PALERMO-FIORENTINA 2-4

Sul 2-1 segnalato un fuorigioco inesistente a Miccoli: sul successivo cross, a gioco fermo, segna Acquah. Protesta Nocerino, ma fa bene Russo a non dare rigore: Camporese prende la palla.

SAMP-BOLOGNA 3-1

Pochi episodi per Gervasoni. Qualche dubbio nella ripresa quando è fermato Ramirez lanciato a rete: forse la palla non aveva superato la linea laterale.

JUVENTUS-INTER 1-0

Valeri si dimostra all’altezza di una gara difficile e importante come Juve-Inter. L’arbitro di Roma, internazionale da gennaio, sposa in pieno la filosofia del designatore Braschi che fin dal raduno di Sportilia aveva chiesto alla sua squadra d’intervenire il meno possibile.

Ieri Valeri ha fischiato solo 19 falli, utilizzando lo stesso metro e tollerando i contrasti robusti.

La migliore investitura per l’arbitro è arrivata dai giocatori: dopo le iniziali proteste hanno accettato le sue scelte senza molte proteste.

Questo ha contribuito a dargli fiducia e serenità.

Pochi gli episodi dubbi, il più importante dopo 12 minuti: Toni mette in mezzo all’area, sul pallone si avventano Cordoba e Matri, lo juventino finisce a terra sul tackle del difensore. Il replay non chiarisce se Cordoba tocchi il pallone o solo l’avversario, resta il dubbio da rigore.

Di sicuro non è fallosa in avvio l’entrata di Bonucci su Pazzini.

Altri spunti: nel primo tempo nessun giallo, ma lo rischia Melo che stende Sneijder e di sicuro lo meritava Cordoba per una netta trattenuta su Toni.

Al 22’ Krasic giù sulla chiusura di Zanetti: si lamenta il bianconero ma sembra corretta l’interpretazione dell’arbitro.

Regolare la rete decisiva: Cordoba tiene in gioco Matri.

Dopo il gol, minacciata la sospensione per lo scoppio dei petardi lanciati dalle tribune.

Nella ripresa le 3 ammonizioni: la prima al 33’ per un’entrataccia (in ritardo, dritto sulle gambe) di Sissoko su Sneijder. Poi a Maicon per proteste e a Thiago Motta per lo sgambetto su Barzagli.

Vedi Offerta sky

 

Offerte Sky

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.