Home / Offerte salute e bellezza / Glucosio e sali minerali: recupero fatica sport

Glucosio e sali minerali: recupero fatica sport

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Glucosio e sali minerali: recupero fatica sport

Per i corridori del Giro d’Italia risulta fondamentale favorire il recupero dopo la fatica di ciascuna tappa, dato che a quella del giorno successivo devono cercare di presentarsi nelle migliori condizioni possibili.

Ciò vale anche per tutti coloro che corrono in bicicletta e si impegnano in un allenamento lungo e hanno la necessità di recuperare bene e presto. «Recuperare» significa, fra l’altro, ripristinare le scorte di glicogeno dei muscoli, porre rimedio ai danni muscolari (inevitabili dopo uno sforzo molto prolungato) e restituire al corpo acqua e sali persi col sudore: sodio, cloro, potassio e magnesio.

A proposito del glicogeno, le ultime ricerche hanno dimostrato che, nella mezz’ora successiva alla tappa, proprio nelle fibre muscolari in cui ne è rimasto poco entra preferibilmente il glucosio che circola nel sangue; qui è usato proprio per ricostruire i depositi di tale sostanza.

Questo, però, può avvenire al meglio solo se si assumono carboidrati che vengono assorbiti rapidamente, di quelli cioè che nella vita di tutti i giorni andrebbero assunti in quantità limitata: carboidrati ad alto indice glicemico, come glucosio, maltodestrine e saccarosio (lo zucchero che si usa in cucina).

Senz’altro consigliabile è aggiungere ai carboidrati una certa quantità di proteine; ancora meglio è fornire anche pochi grammi di aminoacidi a catena ramificata.

In commercio esistono prodotti che contengono i giusti carboidrati, le proteine e gli aminoacidi nelle proporzioni corrette, oltre a ulteriori sostanze che favoriscono il ripristino rapido dell’organismo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.