Home / Offerte prodotti informatica / Prime visioni proibite con TVOSA

Prime visioni proibite con TVOSA

Prime visioni proibite con TVOSA
Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Prime visioni proibite con TVOSA

Ecco come i pirati informatici riescono a guardare le ultime produzioni cinematografiche senza scomodarsi per andare al cinema e senza utilizzare alcun programma di file sharing.

A caccia di link

Grazie al plug-in MediaPlayer di TVOSA i pirati riescono a procurarsi e guardare anche le ultime produzioni cinematografiche senza scaricarle dal soliti canali di P2P.

Per prima cosa si procurano sul Web it link del film che vogliono visualizzare in streaming col browser.

L’indirizzo è servito

I
pirati avviano quindi TVOSA, cliccano CANALI e si spostano nella scheda MegaPlayer.

Cliccano Avvia MegaPlayere premono Apri Link video.

Nella finestra di Blocco note che appare incollano l’indirizzo URL del film, cliccano File/Salva e chiudono la finestra.

II film è pronto per la visione

Cliccano Avvia MediaPlayer.

TVOSA cerchera il video corrispondente al link individuato al passo precedente e inizia a scaricare il file.

I pirati possono ora scegliere se guardare il filmato in streaming o metterlo a scaricare sul PC per visualizzarlo in un secondo momento.

Visione in differita

Terminato il download, i pirati cliccano sul pulsante Directory Video per accedere alla cartella MM che si trova nella directory creata da TVOSA sul desktop.

Al suo interno saranno presenti anche tutti gli altri filmati precedentemente salvati mediante il plug-in MegaPlayer.

TVOSA: turner TV virtuale per PC

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.