Home / Offerte prodotti informatica / Asus Eee Pad Transformer Prime: tablet pc quad core

Asus Eee Pad Transformer Prime: tablet pc quad core

Asus Eee Pad Transformer Prime: tablet pc quad core
Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Asus Eee Pad Transformer Prime: tablet pc quad core

Con il primo Transformer, Asus si era inserita nel mercato dei tablet proponendo un prodotto di qualità, contraddistinto dalla compatibilità con una docking station che lo trasformava di fatto in un computer portatile.

Visto il successo di vendite, Asus ci riprova e anche stavolta lo fa con un prodotto che farà molto parlare di sé.

L’Asus Eee Pad Transformer Prime è il primo dispositivo al mondo dotato del nuovo processore Nvidia Tegra 3 da 1,4 GHz, un SoC (System on a Chip) quad core con consumi ridotti e prestazioni degne di un vero computer.

La presenza di un quad core a bordo non intacca l’autonomia del tablet, che gestisce i processi utilizzando solamente la quantità di risorse minime necessarie per il compito richiesto. La configurazione prevede anche 1 Gb di Ram Ddr2 e una memoria interna da 32 o da 64 Gb (il Transformer Prime è disponibile in due versioni).

Anche da spento il tablet stupisce grazie a una struttura in alluminio satinato con una trama a cerchi concentrici davvero caratteristica, che conferisce un’ottima solidità strutturale. Le dimensioni sono contenute e lo spessore è particolarmente limitato: solo 8,3 millimetri.

Il peso del dispositivo non viene affatto influenzato dalla scocca in metallo, limitandosi a 589 grammi, tra i più bassi per tablet da 10 pollici. Forse un po’ troppo spessa la cornice nera frontale che circonda il display, ma dopo l’accensione ci si scorda presto della sua presenza. Sul lato sinistro è presente un’uscita Hdmi, il vano per la memoria microSd e il controllo del volume, mentre sul lato destro si trova solo il jack da 3,5 mm per le cuffie. Sul bordo superiore è presente il pulsante di blocco e accensione del dispositivo, dotato di un piccolo led di notifica, mentre su quello inferiore si trovano la presa proprietaria per l’alimentazione e i due connettori per agganciarsi alla docking station.

Il Transformer Prime è dotato anche di due ottime fotocamere: una primaria, posta sul retro, con sensore da 8 Megapixel e flash a led, e una frontale (per le videochiamate) da 1,2 Megapixel. Alla prima accensione non si può che rimanere colpiti dal display, dotato della tecnologia Super Ips+, con una luminosità di ben 600 nit sotto la luce diretta del sole. Purtroppo, però, anche in questo caso il vetro che protegge il display tende a mantenere le impronte delle dita.

Il nuovo Transformer presenta all’accensione Android Honeycomb 3.2 (l’ultima versione disponibile), ma ancora prima della distribuzione è stato annunciato l’aggiornamento sicuro ad Android 4.0; il Transformer Prime gestisce Honeycomb con la massima fluidità. Oltre alle dotazioni standard, è presente una suite di applicazioni preinstallate.

Ci sono per esempio Polaris Office, utile per la modifica di file in formato Office (come fogli di calcolo o documenti di testo); Supernote, un’applicazione esclusiva che permette di prendere appunti scrivendo direttamente sullo schermo con le dita; e Asus WebStorage, un servizio simile a Dropbox che offre 8 Gb di spazio online (gratis per un anno).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.