Home / Offerte prodotti informatica / ALIENWARE M17X R3: notebook

ALIENWARE M17X R3: notebook

ALIENWARE M17X R3: notebook
Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

ALIENWARE M17X R3: notebook

Per tutti i videogiocatori che vogliono il massimo dalle prestazioni anche in un notebook, c’è il modello M17x di Alienware, famosa azienda che ha sempre prodotto notebook di fascia altissima e che da qualche anno è stata acquisita da Dell. Diciamo subito che stiamo parlando di un notebook da quasi 3.000 euro, un prezzo che chiaramente non tutti si possono permettere.

La configurazione, come è logico che sia, integra tutto il meglio che la tecnologia attuale può offrire, ed è proprio questo il motivo di un prezzo così alto.

Ovviamente, vista la configurazione di altissimo livello, si potrà utilizzare il notebook Alienware anche per altre attività, come il video editing o il fotoritocco tanto per citare alcune operazioni che necessitano di un’elevata potenza di calcolo.

Ci troviamo di fronte a un notebook che, anche per il design, esce un po’ dagli schemi: la parte frontale ricorda gli occhi dell’alieno simbolo di Alienware, che si illuminano quando il pc è acceso.

Il colore di tale luce è personalizzabile, e lo stesso colore illuminerà la tastiera e il contorno del pad.

Il case, come detto, è abbastanza ingombrante, anche a causa del display da 17,3 pollici che però è perfetto per giocare, grazie anche a una risoluzione di 1.920 x 1.080 punti.

Il peso complessivo del notebook è di 4,26 kg a cui bisogna aggiungere un altrettanto ponderoso alimentatore. È evidente che Alienware non abbia cercato minimamente di ridurre i pesi o gli ingombri di questo notebook. Anche per i progettisti, quindi, l’M17x è un oggetto da lasciare per la maggior parte del tempo sulla scrivania con l’alimentazione inserita.

A dir poco completa è la dotazione di porte di connessione, tra le quali spiccano addirittura due Hdmi, una dedicata all’invio di immagini e audio a una fonte esterna (Hdmi out) e una predisposta per riceverli (Hdmi in).

Le porte Usb sono quattro, distribuite equamente su entrambi i lati del notebook, di cui una è in condivisione con la connessione eSata.

Nella parte destra trovano posto il lettore Bluray e il piccolo slot per la lettura di memorie flash. Entrando nello specifico della configurazione hardware, come detto Alienware ha fatto le cose in grande.

A partire dalla combinazione tra Cpu e scheda video che vedono rispettivamente la presenza del processore Intel Core i7- 2850QM da 2,5 GHz (3,3 GHz in modalità turbo) e del chip video Nvidia GeForce GTX 580M, compatibile con la tecnologia Nvidia 3D Vision per giocare anche in 3D. Addirittura abbondante la dotazione di Ram che prevede 16 Gb (suddivisi in 4 moduli) di tipo Ddr3 da 1.333 MHz.

La sezione di storage può contare su un’unità ibrida di produzione Seagate, modello Momentus XT 500GB ST95005620AS, dotata di 4 Gb di memoria Nand SLC che funge da cache per i dati utilizzati più frequentemente; mentre la parte meccanica è costituita da un disco da 7.200 rpm.

Da non dimenticare, infine, la webcam, incastonata nella cornice superiore, che ha una risoluzione di ben 3 Megapixel.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.