Home / Offerte nel web / Abbiamo provato le aste di PrezziPazzi e…

Abbiamo provato le aste di PrezziPazzi e…

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Abbiamo provato le aste di PrezziPazzi e…

Abbiamo provato il servizio facendo tutto quello che conveniva per assicurarci una buona base di puntate con cui competere. Abbiamo effettuato l’iscrizione, abbiamo invitato amici via Facebook, abbiamo creato una piccola riserva di una decina di Puntate.

Quindi abbiamo fatto un piccolo investimento: 15 euro per 30 Puntate, che abbiamo subito usato con parsimonia per vincere l’asta di un altro pacchetto da 20 e poi uno da 10.

Abbiamo così scoperto che non si possono ripetere queste aste entro 30 giorni dall’averne vinta una: prima o poi, quindi, bisogna sfoderare ancora la carta di credito!

Abbiamo visto partire un’asta riservata e ci siamo gettati nella mischia, convinti di avere il tempo e le puntate a disposizione. Abbiamo gareggiato effettuando una serie di puntate manuali (si possono impostare anche quelle automatiche).

Abbiamo pensato che all’ora di cena il numero di utenti sarebbe diminuito, occasione ghiotta per vedere il timer arrivare a zero. Niente da fare, quell’iPad interessava anche ad altri. Abbiamo provato la sera, nel weekend, la mattina presto.

Fallendo.

Il sistema preprogrammato di rilancio automatico impostato da qualcuno con centinaia di puntate a disposizione si e dimostrato un nemico per noi imbattibile: le nostre offerte subivano sempre un rilancio.

Infine, mentre seguiamo lo svolgersi della gara, il rischio di rimanere distratti da una nuova asta per uno Smart-TV o un portatile e alto.

Molto alto.

E con timer massimi di 120 secondi… basta un attimo!

Aste online e prezzi bassi: PrezziPazzi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.