Home / Offerte energia / Luce ed elettrodomestici: risparmiare energia

Luce ed elettrodomestici: risparmiare energia

Luce ed elettrodomestici: risparmiare energia
Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Luce ed elettrodomestici: risparmiare energia

Illuminare una casa pesa sui consumi per oltre il 13%, ma utilizzare lampade a basso impatto e (magari) con alimentatore elettronico taglia la spesa a metà.
Naturalmente, attenzione ai lampadari con molte lampadine, alle ricariche inserite nella presa di corrente quando non ce n’è bisogno e alle stanze vuote inutilmente illuminate.

Occhio alla tinteggiatura delle pareti: quelle chiare assorbono il 5/10% della luce mentre quelle scure il 70.

È anche preferibile un’illuminazione diffusa e più intensa solo dove serve.

Infine, la chicca: si calcola che sostituendo una lampada da 100/150 watt con una fluorescente compatta da 25, in 4 anni si arriva a risparmiare 100 euro in bolletta.

Capitolo elettrodomestici: si possono ridurre i consumi del 30 o anche del 50%.

Al momento dell’acquisto, ad esempio, controllare la presenza del marchio di qualità IQM e l’etichetta energetica (meglio se Ecolabel) che ne indica i consumi.

Al momento dell’uso invece, scegliere per la lavastoviglie cicli rapidi e per la lavatrice programmi a temperature non elevate. Utilizzarle entrambe a pieno carico e si sera.

Per quanto riguarda il frigorifero, sceglierlo super isolato e posizionarlo nel punto più fresco della cucina.

Non lasciare gli sportelli aperti a lungo, non riempirlo eccessivamente e soprattutto di cibi caldi. Inoltre, mai dimenticare la manutenzione periodica.

7

I miliardi di chilowattora l’anno

L’illuminazione pesa per il 13% sul totale dei consumi domestici: in Italia supera i 7 miliardi di chilowattora l’anno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.