Home / Offerte console e giochi / Kinect: giocare con il semplice movimento del corpo con Xbox 360

Kinect: giocare con il semplice movimento del corpo con Xbox 360

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Kinect: giocare con il semplice movimento del corpo con Xbox 360

Il potenziamento dell’offerta di Kinect, la televisione e i videogiochi comandati solo con la voce, l’anteprima degli ultimi titoli di Xbox 360.

Non ha una nuova console (la Xbox 720 è in cantiere da qualche tempo), m anel ricchissimo piatto dei videogame, che vale 60 miliardi di dollari l’anno, Microsoft guarda al futuro sfidando i rivali Nintendo e Sony con armi altrettanto forti.

E a Los Angeles, dove oggi comincia l’Electronic Entertainment Expo (E3) 2011, la più importante fiera mondiale dei videogiochi, e dove persino le chiavi degli hotel di Downtown sono griffate con le immagini dei personaggi virtuali (come Lara Croft, l’eroina di TombRaider), fa davvero sul serio. Con un prologo da tutto esaurito, sul palco del Galen Center, palasport gioiello di USC, l’Università della California del Sud, dove di solito si gioca a basket e pallavolo.

Movimento Merito di Kinect, innanzitutto, l’interfaccia che fa giocare con il semplice movimento del corpo (grazie a una telecamera e dei sensori a raggi infrarossi) e che in appena 6 mesi ha venduto 10 milioni di pezzi. Microsoft punta tutto sulla macchina creata dal guru Kudo Tsunoda, apparso davanti ai 4 mila addetti ai lavori a fine presentazione (con i soliti occhialoni da sole addosso), ed è pronta ad allargare l’offerta di giochi per l’anno che verrà.

E così, ad esempio, per il piacere dei grandi entrano nel bouquet i titoli forti dello sport, da «Tiger Woods PGA Tour» al calciofilo «Fifa», e il cinematografico «Star Wars»; mentre i più piccoli, da Natale, si potranno divertire viaggiando dentro Disneyland, per incontrare Topolino e volare con Peter Pan.

Poi, ci sono anche le novità di Xbox 360: l’automobilistico «Forza Motorsport 4», lo sparatutto «Gears of War 3», il terzo episodio del vendutissimo «Call of Duty: Modern Warfare». Ma la vera porta verso il futuro è Xbox live: nella piattaforma online dove si gioca, si guardano film o si ascolta musica, sbarca You- Tube, arriverà presto la tv in diretta (per ora in quattro Paesi: Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e Australia) e, soprattutto, ci sarà la possibilità di far funzionare ogni cosa semplicemente con la voce. Senza telecomandi o altro.

Perché, come dice Microsoft, «se il controller sei tu, tutto è molto più sbalorditivo».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.