Home / Offerte banche e investimenti / Mutuo: aumento tasso variabile mutuo dopo aumento dei tassi di interesse

Mutuo: aumento tasso variabile mutuo dopo aumento dei tassi di interesse

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Mutuo: aumento tasso variabile mutuo dopo aumento dei tassi di interesse

L’annuncio di un possibile rialzo dei tassi di interesse nel mese di aprile non avrà lasciato insensibile chi ha un mutuo a tasso variabile o chi ha intenzione di farlo.

Magari avrà rincuorato chi, invece, aveva optato per un tasso fisso: la mancanza di rischio ha un costo, ma in questo caso sarà stata apprezzata la tranquillità della prospettiva di una rata sempre uguale.

Per chi ha un tasso variabile, invece, la rata aumenterà quando la Bce passerà dalle parole ai fatti.

A quel punto anche accendere un mutuo costerà di più nel suo complesso, perché maggiore sarà il costo del denaro, la singola rata invece dipenderà dalla formula scelta.

Sul mercato ci sono soluzioni diverse, dal variabile puro passando per il variabile con il tetto fino ad arrivare al tasso fisso. «In una situazione di incertezza come quella che si va prospettando, il comparatore online ancora di più è consigliabile confrontare le diverse proposte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.