Home / Offerte auto e motori / Fiat 500 americana: prezzo da 11.400 euro per la nuova auto fiat 500

Fiat 500 americana: prezzo da 11.400 euro per la nuova auto fiat 500

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]

Fiat 500 americana: prezzo da 11.400 euro per la nuova auto fiat 500Fiat 500 americana: prezzo da 11.400 euro per la nuova auto fiat 500

Serbatoio, paraurti e sedili maxi: prezzo da 11.400 euro

Quattro piani, uno per ogni marchio del Gruppo Chrysler, incluso Fiat. Il Motor Village è un grande concessionario, come nelle grandi città europee, in Figueroa Street 2025, a Los Angeles. Ieri l’inaugurazione con un bagno di folla una grande torta rossa, a forma di 500.

All’entrata facevano gli onori di casa due 500 d’epoca, gialla e rossa. Dentro la nuova in versione Usa, con paraurti più grandi e sporgenti, catarifrangenti sui parafanghi e portatarga alto. Sarà una protagonista del Salone di Los Angeles che domani apre al pubblico. Alla serata non poteva mancare l’amministratore delegato dei gruppi Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, informale con l’immancabile maglione. Con lui l’amministratore delegato Chrysler, Olivier Francois.

Impossibile per Marchionne sottrarsi a qualche battuta sui temi caldi degli ultimi giorni. «L’Alfa Romeo non è in vendita. Certo che se mi offrissero 20 miliardi mi siederei al tavolo e ci potrei ripensare ». E ancora: «Non ho mai detto che avremmo fuso Fiat e Chrysler. E’ una delle possibilità, così come fare cassa vendendo una parte della Ferrari o della Magneti Marelli. Decisioni possibili, ma non ancora prese». Poi un’ironica valutazione sulla crisi politica. «L’abbiamo o no? È una crisi di governo? Questo è il problema. Non è un bel modo di gestire il Paese. La mancanza di chiarezza è quella che innervosisce il mondo intero. Le persone serie queste cose non le fanno». E sul ruolo Fiat in Italia: «Non abbiamoun problema italiano. Questa è una lettura strana, siamo molto più semplici e industriali. Ma c’è un limite al numero di sberle che si è disposti a prendere. Italiano sì ma fesso no». Infine la Ferrari: «Gli attacchi della Lega sono inauditi e in nessun altro Paese sarebbe mai successo».

A presentare agli americani la 500, che segna il ritorno di Fiat negli Usa dopo 27 lunghi anni, è stata Laura J. Soave, responsabile del marchio in Nord America. «Abbiamo l’auto giusta al momento giusto, perché contribuirà a cambiare ilmododi viaggiare degli americani. Così come la sua antenata ha fatto con gli italiani 50 anni fa. La 500 è un’icona del made in Italy e lo ha reso famoso nel mondo. Ci siamo limitati a fare solo qualche modifica necessaria a renderla più adatta alle strade americane. Per il resto la 500 ha la qualità, la bellezza e le dimensioni adatte a diventare la più “amichevole” fra le citycar in circolazione sulle strade americane». Oltre alle modifiche alla carrozzeria, la 500 Usa prevede sospensioni irrigidite per migliorare il confort, ma anche 20 interventi per ridurre al minimo le vibrazioni e sedili anteriori più grandi, adatti alla taglia degli americani. Inoltre, condizionatore potenziato e serbatoio da 10,5 galloni, poco meno di 40 litri.

Fra le dotazione di serie, 7 airbag, il sistema hifi Bose e il Blue&me. Il modello base ha il motore benzina 1400 MultiAir da 105 Cv con cambio automatico a 6 marce. Fra le opzioni, il navigatore Tom Tom. Tre anni o 36 mila miglia (57 mila km) di garanzia. Infine i prezzi, che partono da 15.500 dollari (11.400 euro) più le tasse che variano da stato a stato. C’era anche il papà della vettura, Roberto Giolito che ha confermato l’arrivo di una versione sportiva e forse di una variante suv.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.