Home / Offerte Amazon / Amazon, vendere prodotti come venditori terzi

Amazon, vendere prodotti come venditori terzi

Il nostro Voto
Vota articolo
[Media: 0]
Amazon, vendere prodotti come venditori terzi
Amazon, vendere prodotti come venditori terzi

Amazon, vendere prodotti come venditori terzi

Ti diamo le dritte giuste per guadagnare facile vendendo di tutto su Amazon, anche l’hi-tech usato.

Fino a qualche anno fa, se volevamo vendere qualcosa su Internet (sia usato sia nuovo) l’unica piazza disponibile era il popolare sito di aste on-line eBay che alcuni ricorderanno col vecchio nome iBazar prima che la multinazionale lo acquisisse nel 2001.
Vendere articoli su eBay era piuttosto semplice: si creava un’inserzione, il cliente acquistava il prodotto e la transazione era garantita dal sito, nel senso che se il venditore avesse preso in giro il cliente non spedendo il prodotto oppure inviando oggetti contraffatti, eBay avrebbe tutelato in pieno l’acquisto prelevando in maniera coatta i fondi del venditore truffaldino dall’allora consociata PayPal.
In aggiunta al sistema di protezione acquirenti di PayPal, il sistema dei feedback incoraggiava la fiducia degli acquirenti: eBayer con feedback molto alti erano ritenuti più affidabili rispetto a quelli con una manciata di voti.

Affari a portata di clic su Amazon

Il paradigma di eBay ebbe un tale successo che la guardia di finanza si basò sul numero di feedback ricevuti da un dato venditore per avviare indagini su sue presunti evasioni fiscali.
Seppure eBay sia ancora uno dei siti più importanti per la compravendita on-line tra privati (e non solo), anche il popolare megastore di Amazon ha aperto le sue porte a venditori terzi, non necessariamente professionisti e quindi senza che sia richiesto il possesso di partita IVA.
Naturalmente la politica del colosso delle vendite on-line è di spingere i propri prodotti più che quelli di venditori di terze parti: tuttavia, per gli oggetti che sono fuori catalogo o venduti come “usati” vi sono maggiori possibilità di vendita. Se quindi su e-Bay non riusciamo più a vendere il nostro usato, il nuovo servizio di Amazon potrebbe regalarci qualche gradita sorpresa!

Registriamo un account Amazon

Scopriamo come registrarci sulla piattaforma di vendita di Amazon come venditori individuali. Al termine della registrazione potremo caricare da subito le nostre offerte anche se dovremo attendere qualche giorno per l’attivazione definitiva.

– Iniziamo la registrazione. Raggiungiamo il sito https://services.amazon.it e clicchiamo sul link Vuoi vendere piccole quantità posto in basso a destra. Nella pagina che segue clicchiamo sul pulsante a sinistra di colore arancio con sopra scritto Registrati ora.

– Creiamo un account Inseriamo il nostro indirizzo e-mail, spuntiamo Crea un nuovo account e poi clicchiamo sul pulsante Continua. Nella pagina successiva inseriamo il nostro Nome e Cognome, scegliamo una password e ricopiamo il captcha. Quindi clicchiamo Continua.

Siamo pronti a mettere in vendita il nostro prlmo prodotto. Amazon permette ai privati di vendere oggetti già presenti
nel catalogo oppure nuovi ma a patto che siano dotati di codice ASIN (Amazon Standard identification Number).

– Il nostro pannello di controllo. Colleghiamoci all’indirizzo https://sellercentral. amazon.it e inseriamo i nostri dati di accesso già definiti nel Macropasso A. Una volta raggiunta la dashboard, cioè il pannello di controllo del nostro account, clicchiamo sul link Catalogo che troviamo in alto a sinistra e seleziona la voce Aggiungi prodotti.

– Cerchiamo il prodotto. Digitiamo il nome del prodotto e clicchiamo Cerca per individuarlo nel catalogo Amazon. Identifichiamo tra i risultati quello che corrisponde al nostro prodotto e clicchiamo Metti in vendita. In alternativa, clicchiamo Crea una nuova offerta (ma in questo caso dobbiamo avere già un codice ASIN).

– Le condizioni di vendita. Inseriamo adesso il numero di unità del prodotto che desideriamo vendere. Nelle condizioni specifichiamo se il prodotto è nuovo oppure usato e in quest’ultimo caso in che condizioni si trova. Inseriamo quindi il prezzo di vendita e clicchiamo sul pulsante Salva e concludi per caricarlo.

– Siamo venditori individuali. Nelle schermate che seguono inseriamo Italia nel primo elenco a discesa e, nella casella con su scritto Che tipo di azienda possiedi selezioniamo Nessuna, sono un venditore individuale. A questo punto facciamo clic sul pulsante Accetta e continua.

– I nostri dati personali Inseriamo i nostri dati e confermiamo il numero di telefono tramite l’invio di un codice via SMS. Nella pagina successiva inserisci i dati della carta di credito e decidiamo il nome da dare al negozio. Al termine ci verrà richiesta la carta d’identità per attivare l’account.

RISPONDIAMO ALL’E·MAIL

Prima dell’attivazione dell’account potremmo ricevere delle e-mail dal personale di Amazon che ci chiederanno alcune informazioni come ad esempio le quantità e le tipologie di prodotti che intendiamo vendere. Basterà rispondere ad ogni e-mail ricevuta per proseguire nel processo di attivazione dell’account.

 

 

 

Che cosa è Amazon Prime?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.